Il #reato di #maltrattamenti in #famiglia, si configura anche in caso di stabile rapporto affettivo

La Terza Sezione Penale della Corte di Cassazione, con la sentenza n.2911 emessa in data 25.1.2021, ha ritenuto configurabile il reato di maltrattamenti contro familiari o conviventi, disciplinato dall’art.572 c.p., qualora sussista una relazione sentimentale caratterizzata da un’assidua frequentazione della abitazione della persona offesa e tale da far sorgere sentimenti di solidarietà e doveri di assistenza morale e materiale, o in presenza di un rapporto familiare di mero fatto in assenza di una stabile convivenza ma con un progetto di vita basato sulla reciproca solidarietà e assistenza.

Normativa di riferimento: Art. 572 c.p.

https://www.diritto.it/il-reato-di-maltrattamenti-in-famiglia-si-configura-anche-in-caso-di-stabile-rapporto-affettivo/


5 visualizzazioni0 commenti