top of page

Anche la casalinga ora perde il mantenimento


#Separazione e #divorzio: un terremoto giudiziario sta per sconvolgere la vita delle donne che hanno rinunciato alla #carriera e al #lavoro. Senza dimostrazione di rinunce professionali, l’assegno divorzile rischia di svanire.

Un colpo di scena sconvolge le certezze delle #casalinghe italiane o di coloro che hanno lavorato in modo precario o occasionale. La Corte di #Cassazione, con l’ordinanza n. 17144/2023, ha introdotto un criterio che potrebbe fare perdere l’assegno di #mantenimento a molte ex #mogli. L’assegno divorzile, finora considerato un diritto scontato, è ora legato alla dimostrazione di specifiche rinunce professionali operate per la cura della #famiglia.

L’#assegno di mantenimento #divorzile, una volta simbolo di indipendenza economica e sicurezza, si trasforma in un miraggio anche per le casalinghe. La Corte di Cassazione, con la #sentenza di ieri, ha infatti riformulato l’interpretazione della “funzione assistenziale” dell’assegno, introducendo un elemento rivoluzionario: l’obbligo di dimostrare che la scelta di non lavorare è stata condivisa col #coniuge e, soprattutto, che ha comportato una effettiva rinuncia a concrete occasioni professionali. Il che significa che la donna deve dimostrare le occasioni di lavoro perse per badare al ménage domestico.

Questa nuova interpretazione mette a rischio l’assegno per molte #donne. Non basta più aver fatto la #casalinga o lavorato part-time per dedicarsi alla #famiglia. Ora, le ex mogli devono fornire prove delle opportunità professionali sacrificate.

Cosa significa concretamente? Prendiamo l’esempio di Laura, una #donna con titolo professionale e uno #studio. Se Laura ha ridotto il suo lavoro per dedicarsi alla famiglia, potrà ottenere un assegno di mantenimento calibrato sul #tenore di #vita goduto in costanza di #matrimonio. Ma se Laura è una casalinga disoccupata, senza titoli o esperienze pregresse, le cose si complicano. Laura dovrà dimostrare che la sua assenza di lavoro era finalizzata al bene della famiglia e non era dovuta alla mancanza di opportunità. Un compito arduo, quasi impossibile.

Tratto interamente da https://www.laleggepertutti.it

https://www.laleggepertutti.it/643980_anche-la-casalinga-ora-perde-il-mantenimento?fbclid=IwAR0ZpxqGI9NCs36P2znRc1FV8fhsryrP3EFd7O3vKaQBN4mG5SeanyfNhNI

64 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page